menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carciofi

Carciofi

Crostata di carciofi e patate, la quiche che conquista

Un'ottima torta rustica, una quiche perfetta sia da consumare a casa che da portare in "regalo" ad amici e parenti nei giorni di festa

Oggi vi suggeriamo la ricetta di un'ottima torta rustica, perfetta sia da consumare a casa che da portare in "regalo" nei giorni di festa: la crostata di carciofi e patate.

Una quiche semplice da realizzare, ma dal successo assicurato

INGREDIENTI:
1 rotolo di pasta sfoglia (o brisè) pronta, 4 patate grandi, 6 carciofi, 200 gr di provolone dolce tagliato a fette sottili (o scamorza affumicata o altro formaggio simile, 2 uova, 50 gr di parmigiano grattugiato, 2 dl di latte, sale, pepe, olio e.v.o, 1 spicchio d'aglio, un ciuffo di prezzemolo tritato.

PROCEDIMENTO:

1.  Pulite, tagliate i carciofi a spicchi (eliminando anche il fieno interno) ed immergeteli man mano in una terrina con acqua e succo di limone. Sbucciate, lavate e tagliate a fettine le patate.

2. In un'ampia padella fate imbiondire lo spicchio d'aglio con un po' d'olio e poi versatevi i carciofi e le fettine di patate. Aggiungete mezzo bicchiere d'acqua, il prezzemolo, coprite e lasciate cuocere per circa 20 minuti (controllate se durante la cottura occorre aggiungere ancora un filo d'acqua). Salate e pepate a piacere, mescolate, fate cuocere ancora un minuto senza coperchio e poi spegnete.

3. Battete le uova con sale e latte e la metà del parmigiano in un recipiente capiente, unitevi le patate e i carciofi.

4. Rivestite uno stampo tondo (da crostata) con la pasta sfoglia (o brisè, senza togliere la carta forno presente nella confezione), tagliate la pasta in eccesso dai bordi e bucherellatela un poco con una forchetta, foderate il fondo con le fette di formaggio dolce e poi versatevi sopra il battuto con i carciofi e le patate. Livellate il tutto per bene e spolverizzate con il parmigiano rimanente. Infornate a 180° per almeno 40 minuti (il tempo di cottura può variare a seconda dei forni ed arrivare anche a 50 minuti). Verificate sempre che la base della crostata sia completamente cotta.

5. Sfornate la crostata e trasferitela su un piatto da portata. Potete servirla tiepida o fredda, secondo i gusti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

  • Cronaca

    Lutto per il Gambrinus, è morta la storica cassiera

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento