Venerdì, 18 Giugno 2021
Cucina

Qucine Sociali, le pizze del maestro Boccia nei weekend musicali di Foqus

Musica e gusto. Un sodalizio perfetto da assaporare nei fine settimana nella suggestiva “Corte dell’Arte” durante rassegna “FoquSound” ospitata dall'unica piazza "coperta" dei Quartieri Spagnoli

Musica e gusto. Un sodalizio perfetto, che d’ora in poi, sarà possibile assaporare nei fine settimana nella suggestiva “Corte dell’Arte” di Foqus, unica piazza coperta dei Quartieri Spagnoli, a Napoli. Una location unica, frutto di un progetto di rigenerazione urbana, ricavata dal chiostro cinquecentesco dell’ex Istituto Montecalvario. Uno spazio polifunzionale che, fino al 27 giugno, ospiterà la rassegna “FoquSound”, cui prenderanno parte, tra gli altri: Marco Gesualdi e Simona Boo, PS3 e Pietro Santangelo, Ninni, Libera Velo, Joseph Martone e Stella Manfredi feat Lui_G (KamAak). Live travolgenti, da gustare, magari, sorseggiando ottimi cocktail proposti dai mixologist di Qucine Sociali, equilibrato mix tra ristorante, pizzeria e lounge bar, incastonato ad hoc, nella corte.

Qucine-Sociali1-2

Uno “scrigno” traboccante di prelibatezze, aperto ogni giorno a pranzo e nel weekend anche a cena, con la supervisione del giovanissimo e talentuoso pizzaiolo, Raffaele Boccia, che con la sua “Nanninella”, da 5 anni spopola a Poggiomarino, vicino Pompei. E, in concomitanza con gli eventi, Qucine Sociali ha pensato di realizzare due formule speciali. Così, chi volesse assistere allo spettacolo e allo stesso tempo gustare un’ottima pizza preparata con passione da Boccia, potrà approfittare dello stuzzicante “menu” proposto a 14 euro (+ costo del concerto). Incluso nel prezzo, una pizza tra Margherita, Marinara, Filetto o l’originale Cacio e pepe, abbinata a fritture tipiche della rosticceria napoletana come crocchè o frittatina di pasta. In più, una bevanda a scelta. A caratterizzare le pizze di Raffaele Boccia, sospese tra tradizione, poesia e sperimentazione, un’idratazione al 68% e la cura maniacale per le cotture. Oltre, naturalmente, ad ingredienti di prima qualità, selezionati essenzialmente da produttori locali.

In occasione degli eventi, Qucine Sociali ha previsto anche un “menu cocktail” (7 euro), per chi intendesse godersi i live seduto al tavolo bevendo un buon drink alcolico o analcolico. Tanti i cocktail in lista: dal “classico” Negroni al Mito passando per Limoncello Spritz e Cuba Libre. E non è finita qui.
Dulcis in fundo, è proprio il caso di dirlo, tra le tante sorprese targate Foqus, faranno la loro apparizione anche i cupcakes (e non solo) della pasticciera Augusta Longone, anima di “Pasticcia”, autentico regno dei golosi in quel di Salerno. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qucine Sociali, le pizze del maestro Boccia nei weekend musicali di Foqus

NapoliToday è in caricamento