menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pizza di scarole@VG

Pizza di scarole@VG

Ricetta della pizza di scarole: amore e tradizione

Una delle tanti varianti del piatto più amato della tradizione napoletana. Ottima a pranzo, a cena o da servire tagliata a quadratini durante i party

Tra i napoletani e la pizza non c'è solo un legame relativo alla tradizione, ma anche un rapporto d'amore. Ecco una delle tante varianti di questo meraviglioso piatto, molto presente sulle tavole partenopee: la pizza di scarole, regina del pranzo della Vigilia di Natale, in attesa del grande cenone.

Vediamo insieme come prepararla:

INGREDIENTI:

per l'impasto della pizza: 
500 gr di farina 00
250 ml circa di acqua tiepida
3-4 gr di lievito di birra fresco (oppure circa 2 grammi di lievito di birra disidratato + 1 cucchiaino di zucchero, da aggiungere subito alla farina)
sale q.b.
1 cucchiaio di olio extra vergine

per la farcitura: 
1 kg di scarole
50 gr di olive nere snocciolate 
30 gr di capperi dissalati
sale q.b. 
50 gr di uva passa e pinoli, se piacciono
uno spicchio d'aglio
olio e.v.o.
 

PROCEDIMENTO:
Preparate la pasta per la pizza: disponete la farina a fontana su una spianatoia, versatevi al centro il lievito disciolto in un po’ d’acqua tiepida, unite l’olio e lavorare energicamente. Continuare a lavorare aggiungendo una presa di sale e poi acqua tiepida un po’ alla volta finché l’impasto non sarà compatto, liscio ed elastico. Formare due panetti, lasciateli lievitare in ambiente tiepido, coperti da uno strofinaccio pulito, per almeno 3 ore (o finché l'impasto non sarà ben lievitato, ricordate che meno lievito utilizzate più la pizza sarà digeribile, ma più lungo sarà il tempo di lievitazione)

Intanto, pulite e lavate le scarole, lessatele in acqua salata per qualche minuto e poi scolatela molto bene. Fate soffriggere l'aglio e l'olio in una padella ampia, versatevi dentro le scarole, le olive tagliate a metà, i capperi ed eventualmente uva passa e pinoli. Fate cuocere a fuoco dolce, salate, se necessario, poco prima che la cottura sia ultimata.

Stendete con le mani un panetto di pizza in una teglia da forno unta d'olio, adagiate sopra le scarole e distribuitele bene su tutta la superficie. Ricoprite con il secondo panetto ben steso, avendo cura di far aderire bene i bordi dei due impasti.

Spennellate la superficie della pizza con un po' d'olio e cuocete in forno già caldo a 180/200° per circa mezz'ora, verificando che la pizza sia sia cotta uniformemente.

NOTE
Se avete dubbi sulla cottura uniforme, a metà del tempo potete capovolgere (con attenzione) la vostra pizza, in questo modo otterrete anche il risultato di avere una sperficie più morbida e un po' impregnata dell'olio delle scarole

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento