menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pizza scarole e baccalà @VG

Pizza scarole e baccalà @VG

Pizza di scarole e baccalà: la ricetta speciale

Amore e tradizione in un meraviglioso incontro di sapori tutto da provare

Oggi vi proponiamo una variante deliziosa della meravigliosa pizza di scarole, che vede l'aggiunta di baccalà al ripieno. Un incontro di sapori davvero speciale, tutto da provare.

Vediamo insieme come preparare la pizza di scarole e baccalà

Ingredienti (stampo 26 cm)

1/2 kg di pasta per pizza (se vi occorre la ricetta, trovate la nostra cliccando qui)
1 cespo di scarola liscia
15-20 olive nere denocciolate e tagliate a metà
1 cucchiaio di capperi dissalati
olio extravergine di oliva
sale
1 spicchio d'aglio
300 gr di baccalà già pulito (senza pelle, sfilettato e tagliato a pezzi o a grandi listarelle)

Preparazione:

Pulite e lavate le scarole, lessatele in acqua salata per qualche minuto e poi scolatela molto bene. Fate soffriggere l'aglio e l'olio in una padella ampia, versatevi dentro le scarole, i capperi dissalati e le olive tagliate a metà. Fate cuocere a fuoco dolce, salate, se necessario, poco prima che la cottura sia ultimata. A cottura quasi ultimata, aggiungete i tocchettoni di baccalà, cuocete ancora solo qualche istante (la cottura del pesce terminerà in forno) poi spegnete e lasciate intiepidire.

Intanto, dividete in due panetti l'impasto per la pizza. Stendete con le mani uno dei panetti in una teglia da forno unta d'olio, adagiate sopra le scarole con il baccalà e distribuite bene il ripieno su tutta la superficie. Ricoprite con il secondo panetto ben steso (in un disco sottile), avendo cura di far aderire bene i bordi dei due impasti.

Pizza scarole baccalà box @VG-2

Spennellate la superficie della pizza con un po' d'olio e cuocete in forno già caldo a 200° per circa mezz'ora, verificando che la pizza sia sia cotta uniformemente. Sfornate la vostra pizza di scarole e baccalà e, mentre è ancora bollente, passate sulla superficie un tovogliolino bagnato (questo passaggio renderà la pizza ancora più morbida). Fate riposare la pizza qualche minuto e poi servitela.

PIZZE E RUSTICI: TANTE RICETTE FACILI E GOLOSE

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

  • Cronaca

    Lutto per il Gambrinus, è morta la storica cassiera

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento