Ricetta della pizza fritta con la ricotta

Sfiziosa, golosissima... un peccato di gola irresistibile

Pizze fritte @VG e AB

La pizza fritta è uno dei prodotti di eccellenza dello street food napoletano. Un golosissimo peccato di gola che vale la pena di concedersi di tanto in tanto e che è possibile realizzare anche a casa, magari per una cena informale in famiglia o con gli amici.

La ricetta che vi proponiamo oggi è realizzata in collaborazione con l'amico e lettore di NapoliToday, Antonio Bianco, che ringraziamo per questo meraviglioso consiglio culinario.

In questa versione, nel ripieno c'è il salame e non i cicoli, ma voi potete anche decidere di realizzare la versione più antica.

Vediamo, allora, come preparare le nostre pizze fritte:

Ingredienti (per 20 pizze di medie dimensioni)

1,5 kg di pasta per pizze (se non avete la vostra ricetta, nelle note in fondo alla pagina trovate la nostra)
700 gr di ricotta (meglio se di bufala)
250 di provola fresca di Agerola a cubetti (ben gocciolata, tenetela in frigo qualche ora) oppure provola secca
200 gr di salame tipo napoli a pezzetti
pomodorini a piacere (lavati e tagliati a spicchietti) - facoltativi
pepe q.b.

olio di semi per friggere

Preparazione

Dividete l'impasto in 20 piccoli panetti tondi, poi stendete ogni panetto con le mani, fino a ottenere dei dischi. Farcite il centro di ogni panetto con un cucchiao di ricotta, aggiungendo poi il salame, qualche cubetto di provola, un pizzico di pepe e qualche pezzetto di pomodorino (se lo gradite).

Chiudete bene i dischi sovrapponendo l'impasto formando una mezzaluna. Sigillate bene con le dita (oppure aiutandovi con i rebbi di una forchetta).

pizze fritte box@VG-2

Tuffate le pizze, una o due alla volta al massimo, nell'olio bollente (in una padella dai bordi alti), rigiratele più volte e tiratele via quando saranno ben dorate.

pizze fritte box1@VG-2

Adagiatele prima su carta assorbente e poi servitele ancora belle calde

pizze fritte3 @VG-2

Clicca qui per scoprire le ricette di tanti rustici, pizze, focacce e torte salate

NOTE:

Potete variare la farcitura con altri salumi a vostro piacimento.

Per l'impasto delle pizze: 
1.5 kg di farina 00, 800 ml circa di acqua tiepida (dose indicativa), 5-6 gr di lievito di birra fresco (potete metterne anche meno e far lievitare l'impasto molto a lungo) oppure lievito madre q.b. (oppure 3-5 grammi di lievito di birra disidratato + 1 cucchiaino di zucchero, da aggiungere subito alla farina), sale q.b

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Disponete la farina a fontana su una spianatoia, versatevi al centro il lievito disciolto in un po' d'acqua tiepida e iniziate a lavorare energicamente. Continuare a lavorare aggiungendo una bella presa di sale e poi l'acqua tiepida un po' alla volta finché l'impasto non sarà compatto, liscio ed elastico. Lasciate lievitare il panetto in ambiente tiepido, coperto da uno strofinaccio pulito, fin quando non sarà ben aumentato di volume.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Lutto in Prefettura, muore 65enne nel giorno del suo compleanno

Torna su
NapoliToday è in caricamento