rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cucina

I puparuoli fritti: la ricetta napoletana

Per la buona riuscita del piatto scegliete peperoni lunghi e non molto carnosi

I peperoni (o “puparuoli” in napoletano) fritti sono un contorno tipico napoletano, perfetto per accompagnare i piatti di carne. Oltre ad essere molto gustoso, è anche un piatto nutriente essendo il peperone ricco di vitamine (B, C, E, J e K) e sali minerali (potassio, magnesio, calcio e ferro), proprietà importanti per l’intero organismo. E’ quindi un piatto salutare ma anche semplice da preparare. Vediamo qual è la ricetta tradizionale e i vari passaggi.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 peperoni verdi
  • 2 peperoni gialli
  • 2 peperoni rossi
  • sale

Per friggere:

  • 1 l di olio di semi di arachidi

Procedimento:

I peperoni devono essere quelli lunghi e non molto carnosi. Tagliateli a “pacchetelle”, cioè in pezzi rettangolari (6 circa per ogni peperone privato di semi). Lavateli e asciugateli bene. Friggeteli in olio ben caldo fin quando non si saranno ben dorati. Asciugateli su carta assorbente e salate solo alla fine.

Fonte della ricetta: “La cucina napoletana” di Eduardo Estatico e Gerardo Gagliardi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I puparuoli fritti: la ricetta napoletana

NapoliToday è in caricamento