rotate-mobile
Cucina

Al pastry chef Raffaele Caldarelli il premio "Fatto a Napoli"

Al giovane pasticciere è andato il riconoscimento della Camera di Commercio di Napoli "che premia e valorizza le eccellenze imprenditoriali napoletane che operano nel solco della tradizione ma che sono protese nel quadro di una necessaria innovazione"

La presidenza della Camera di Commercio di Napoli, su segnalazione di Aircast Città di Nola, ha inteso premiare il pasticciere Raffaele Caldarelli attraverso l’iniziativa “Fatto a Napoli”, evento tenutosi presso la Sala Valori e Contrattazioni del suggestivo e monumentale Palazzo della Borsa di Napoli, realizzato dall’azienda speciale dell’ente camerale, S.I. Impresa, che premia e valorizza le eccellenze imprenditoriali napoletane che operano nel solco della tradizione ma che sono protese nel quadro di una necessaria innovazione.

La pergamena e la medaglia coniata per l’occasione è stata consegnata a Raffaele Caldarelli dal presidente della Camera di Commercio di Napoli, Ciro Fiola, che nel corso della cerimonia ha inteso sottolineare più volte il merito di operatori artigiani locali e di tantissime aziende territoriali, che ogni giorno si adoperano con coraggio e tra non pochi sacrifici per distinguersi e farsi apprezzare dai mercati locali, oltre che da quelli nazionali e internazionali.

A promuovere il giovane artigiano della pasticceria campana è stato il presidente di Aicast Città di Nola, Raffaele Della Pietra, che ha così voluto far conoscere e apprezzare ulteriormente il lavoro di qualità del pasticciere napoletano, già reduce di recente da un altro importante riconoscimento ricevuto ai piedi delle Alpi trentine.

“Sono estremamente felice per il premio che mi è stato conferito insieme a tanti altri bravissimi professionisti e imprenditori della nostra terra - ha dichiarato Raffaele Caldarelli dopo il conferimento dell’alto riconoscimento - e ringrazio il Presidente della Camera di Commercio, Ciro Fiola, e di Aicast Città di Nola, Raffaele Della Pietra, per aver creduto nella mia persona e per aver voluto premiare il mio impegno. Grazie a questa attestazione di stima verso il lavoro che svolgo ogni giorno, affermo di essere ancor più consapevole di quanto sia fondamentale valorizzare e promuovere i nostri prodotti regionali, oltre ad aumentare la convinzione e la voglia di crescere come uomo e professionista attraverso un continuo percorso formativo e di incrocio di sapere con altri colleghi illustri dell’arte pasticciera della nostra bella Italia. Con l’occasione rilancio il mio impegno personale e professionale e confermo tutto il lavoro di continua sperimentazione e selezione creativa con il mio gruppo di collaboratori, con l’ambizione di rendere onore alla Campania e di poter contribuire nel tempo allo sviluppo e al progresso della società civile e produttiva della mia regione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al pastry chef Raffaele Caldarelli il premio "Fatto a Napoli"

NapoliToday è in caricamento