menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il fratacchione, il cinghialone e il lanciafiamme: al pub nascono i 'De Luca's buns'

L'idea è del Mac Lir, pub di Torre del Greco. Cinque panini e un dolce ispirati ai nomi del Governatore della Campania. E un'iniziativa solidale in corso

I termini utilizzati da Vincenzo De Luca durante le sue indimenticabili videoconferenze sono ormai consegnate agli annali. Il Governatore ha ispirato autori tv, imitatori, ha stimolato la creazione di un videogioco che spopola online. Finora, però, nessuno aveva associato le sue proverbiali definizioni a dei panini. "Fratacchione", "Cinghialone", "Portaseccia", "Anti assembramento" e "Lanciafiamme": sono i De Luca's buns ideati dal pub Mac Lir di Torre del Greco, gestito da Luana Peluso e Francesco Vitiello.

Screenshot_20200609_124602_com.instagram.android-2

"L'idea è nata durante la quarantena", spiega a NapoliToday Luana Peluso. "Era un periodo molto difficile però quei nomi suscitavano e suscitano ilarità. Un sentimento che, a tavola specialmente, fa stare bene, è coinvolgente. Così abbiamo pensato di inserirli nel menu". Il lato divertente, spiega Luana, è stato accoppiare il nome a degli ingredienti per il panino. Nel 'Fratacchione', ad esempio, c'è il provolone del monaco e ci sono alcune verdure consumate tradizionalmente dai frati. E' questo uno dei cinque 'De Luca's buns' più richiesti. Nel 'Cinghialone' c'è, immancabile, l'hamburger di cinghiale. Nel 'Portaseccia' peperoncini verdi a mo' di corno, antijella partenopeo per eccellenza. Nel 'Lanciafiamme' formaggio, pepe verde e una salsa di peperoncino che brucia. 'L'anti assembramento' è ricco di cipolla caramellata e ricorda la necessità del distanziamento.  

IMG-20200609-WA0016-2

A completare il menu dedicato al Governatore della Campania c'è un Bunny Toast, un dolce creato dal Pastry Chef Gianni Lopes. "Non c'è alcun discorso politico, lo ribadiamo, dietro la nostra scelta. Piuttosto ci sembra un invito alla convivialità, sono nomi che poi ben si adattano a dei panini", spiega Luana. "Da anni portiamo avanti il servizio badando alla qualità degli ingredienti, quasi sempre provenienti dal nostro territorio. I clienti hanno gradito questa iniziativa, alcuni arrivano qui già intenzionati a chiedere un panino De Luca". Ai De Luca's buns del Mac Lir pub è stata associata anche un'iniziativa solidale. Un euro, per ogni panino venduto, finisce al banco alimentare. "Perché, mentre noi possiamo scherzarci su, c'è molta gente che in questo periodo ha bisogno di un aiuto, e non lo dimentichiamo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Mina Settembre, anticipazioni puntata 31 gennaio

Attualità

Mina Settembre, è ancora un trionfo di ascolti per la serie "napoletana"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento