rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cucina Pozzuoli

BitCoin per pagare panino e birra: la moneta virtuale sbarca a Pozzuoli

"Ci è sempre piaciuto offrire novità ai nostri ospiti e crediamo che questa possa risultare intrigante”, spiega a NapoliToday Marco Franciosi, titolare del The Sign

Da oggi si può pagare in BitCoin anche un panino ed una birra. E’ l’ultima trovata di Marco Franciosi, titolare del The Sign di via Napoli a Pozzuoli, pub in stile “Steampunk” che in questi ultimi 5 anni si è fatto spesso notare per iniziative stravaganti ed innovative.

“Domenica sera un cliente è venuto con entusiasmo in cassa e, credendo di scherzare, mi ha chiesto se potesse pagare in BitCoin - racconta Marco - Quando gli ho risposto di sì è rimasto sbalordito, ma anche molto divertito”. Per pagare con questa cryptovaluta di cui tanto si parla non serve nessuna supertecnologia. Basta avere un portafogli virtuale (Wallet) sul proprio smartphone, e scansionare il QrCode che verrà mostrato in cassa. E la transazione è istantanea.

Perché complicarsi la vita in questo modo? Lo abbiamo chiesto a Marco Franciosi: “Abbiamo molti clienti stranieri, e all’estero le cryptovalute sono molto più diffuse che da noi. Ma anche in Italia questo tipo di pagamento sta prendendo piede, specialmente tra gli appassionati di tecnologia e i cosiddetti geek, che rappresentano una buona parte della nostra clientela. Quindi... perché no? Inoltre a me e a mio fratello Michele è sempre piaciuto offrire novità ai nostri ospiti, e crediamo che questa possa risultare intrigante”. Quindi se volete bere un cocktail o una birra artigianale, o gustare un bel piatto di carne... ma non avete con voi contanti o la vostra carta di credito ma solo qualche ‘spicciolo’ sul vostro Wallet, il The Sign di Pozzuoli sarà ben lieto di servirvi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

BitCoin per pagare panino e birra: la moneta virtuale sbarca a Pozzuoli

NapoliToday è in caricamento