Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cucina

Gamberoni in guazzetto: la ricetta napoletana

Un piatto estivo e delicato, da servire come antipasto o come secondo

I gamberoni in guazzetto sono uno squisito piatto di mare tipico napoletano. Lo potete servire come antipasto o come secondo, a voi la scelta. I gamberoni (da acquistare freschi) devono essere puliti, uniti ai pomodori del Piennolo e conditi con aglio, olio, prezzemolo. Il cognac, infine, renderà la pietanza molto profumata e gustosa, oltre a conferire ai gamberoni un sapore unico e delicato. Non dimenticate di accompagnare il piatto con del pane cafone tagliato a fette: il sughetto in cui “sguazzano” i gamberoni rende la scarpetta un obbligo. Ma vediamo quali sono i passaggi e la ricetta per prepararlo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 12 gamberoni
  • 300 g di pomodori del Piennolo
  • 1 peperoncino
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 bicchiere di cognac
  • qualche foglia di prezzemolo
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento:

Sgusciate i gamberoni tenendo la testa. Con un coltello, eliminate dal dorso la sacca intestinale e sciacquateli sotto l’acqua corrente. In un tegame, fate soffriggere in olio uno spicchio di aglio e il peperoncino, e unite i pomodori tagliati a metà. Aggiustate di sale e lasciate cucinare per 5 minuti. In un’altra padella scottate i gamberoni su ambo i lati con un filo d’olio e l’altro spicchio di aglio, e sfumate con il cognac. Unite i gamberoni al pomodoro, lasciateli insaporire per qualche minuto e serviteli ancora caldi guarnendoli con del prezzemolo tritato.

Fonte della ricetta: “La cucina napoletana” di Eduardo Estatico e Gerardo Gagliardi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gamberoni in guazzetto: la ricetta napoletana

NapoliToday è in caricamento