rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cucina

Le 5 fritture di pesce più famose di Napoli

Dalle alici al baccalà fritto, dagli anelli di calamari alle zeppole di alghe ai moscardini fritti: tutte le ricette e i segreti per realizzare in casa una cuoppo di mare perfetto

Se vieni Napoli non puoi non provare almeno una volta il famoso cuoppo fritto, emblema dello street food partenopeo. Un cono di carta paglia stracolmo di squisite pietanze fritte. Una tradizione della cucina partenopea che risale al 1800 quando chi era povero acquistava con un pagamento dilazionato a 8 giorni (si diceva, infatti, “a ogge a otto”) questo pasto sostanzioso e lo consumava in strada. Esistono due varianti di cuoppo: quello di terra e quello di pesce con alici e baccalà fritti, zeppoline di mare con alghe, anelli di calamari e moscardini fritti. Di seguito vi riportiamo tutte le ricette e i segreti per realizzare in casa una cuoppo di mare perfetto.

ALICI FRITTE

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr di alici (non spinate e senza testa)
  • ?100 gr di farina circa?
  • sale
  • pepe
  • olio di semi per friggere

Preparazione:

Sciacquate le alici sotto l'acqua corrente e fatele sgocciolare. In un piatto piano versate la farina, meglio se coperto da carta assorbente. Mettete a scaldare l'olio in una padella alta ma non troppo larga. Passate le alici, una ad una, nella farina (da entrambi i lati), facendo attenzione che siano ben ricoperte, e tuffatele (delicatamente) nell'olio bollente. Friggete le alici da entrambi i lati, finché risulteranno ben dorate. Man mano che saranno cotte e dorate, adagiatele su carta assorbente utilizzando un mestolo forato. Aggiungete sale e pepe, e gustatele calde nel vostro cuoppo di mare.

Alici fritte-3

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le 5 fritture di pesce più famose di Napoli

NapoliToday è in caricamento