Cucina Portici

Eruzioni del Gusto, tra le novità il grissino alla Colatura di Alici di Cetara Dop

L'ultima creazione del maestro panificatore Giuseppe Petrella è una delle tante interessanti novità gastronomiche che saranno presentate durante la kermesse che si terrà al Museo Ferroviario di Pietrarsa dal 17 al 19 settembre

Ricco di degustazioni e curiosità il programma di Eruzioni del Gusto da domani "in cartellone" al Museo Ferroviario di Pietrarasa a Portici.

Fra convegni, degustazioni e presentazioni di prodotti innovativi ci sarà davvero da divertirsi. Fra le novità che saranno presentate nel corso dell'evento spicca sicuramente il matrimonio di sapori fra i grani antichi macinati a pietra e la Colatura di Alici di Cetara Dop.

Ci ha pensato il maestro panificatore Giuseppe Petrella che da tempo realizza prodotti utilizzando una materia prima davvero particolare:

"Presenteremo un grissino davvero speciale. Per realizzarlo abbiamo utilizzato una varietà particolare di farina. L'impasto è realizzato con quella ottenuta da grano tenero antico macinato a pietra della varietà Gentil Rosso. Nell'impasto abbiamo poi aggiunto la Colatura di alici di Cetara Dop in emulsione con l'olio evo. Venitelo a provare” conclude Petrella.

E proprio al liquido ambrato della costiera amalfitana è dedicato un panel test d’assaggio inserito nell’ambito del programma di Eruzioni del Gusto. L’appuntamento è fissato per le ore 13 di domenica 19 settembre 2021 nel Padiglione locomotive a vapore. Presenzieranno al panel test Lucia Di Mauro presidente Associazione per la valorizzazione della Colatura di Alici di Cetara e il professore Vincenzo Peretti docente del Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali Università di Napoli Federico II.

La giornata di lunedì comincia alle 10 con il corso di formazione professionale rivolto ai giornalisti della Campania e intitolato Turismo Economia e Informazione nella deontologia del giornalista.

A seguire alle ore 11,30 nel Padiglione locomotive a vapore si rinnova il simpatico appuntamento con il Consorzio di Tutela del Provolone del Monaco Dop. I casari eseguiranno la filatura dal vivo del prodotto in modo da creare il formaggio principe dei Monti Lattari e della Penisola Sorrentina davanti agli occhi di quanti arriveranno a Pietrarsa per assistere all’evento. Presente anche il presidente del Consorzio di Tutela Provolone del Monaco Dop Giosuè De Simone. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eruzioni del Gusto, tra le novità il grissino alla Colatura di Alici di Cetara Dop

NapoliToday è in caricamento