'E mulignane sott'olio: la ricetta napoletana

La tradizione vuole che la conserva venga preparata a fine estate per poi consumare le melanzane nella stagione invernale

Un delizioso contorno tutto napoletano, ideale per accompagnare un secondo di carnne, farcire un panino o condire una bruschetta. Un'antica ricetta, quella delle melanzane (o mulignane, in dialetto) sott’olio alla napoletana, veloce e facile da preparare: come vedremo i passaggi tramandati dalle nostre nonne sono pochi e semplici. La tradizione vuole che la conserva venga preparata a fine estate - quindi siamo nel periodo ideale - per poi consumare le melanzane nella stagione invernale. Vediamo qual è la ricetta tradizionale.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 kg di melanzane lunghe
  • 1 l di aceto di vino bianco
  • 1,5 l di acqua
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 peperoncini
  • olio extravergine di oliva

Procedimento:

Tagliate le melanzane in listarelle dello spessore di 1/2 centimetro. Disponetele in uno scolapasta e salatele abbondantemente. Coprite con un peso e lasciatele riposare per circa 2 ore in modo che perdano acqua. Asciugate bene con uno straccio. In un’ampia padella fate abolire l’aceto e l’acqua (regolate eventualmente le proporzioni in base al vostro gusto aumentando la quantità d’acqua per ridurre l’acidità). Versateci le melanzane e fate cuocere per circa 3 minuti. Scolate con una schiumaiola e lasciate raffreddare. Una volta fredde strizzatele accuratamente con le mani. Preparate un trito di aglio e peperoncino. In barattoli sufficientemente capienti alternate le melanzane, un pò del trito e ricoprite di abbondante olio extravergine di oliva. Ripetete l’operazione fino a riempire completamente il barattolo. Assicuratevi che non siano formate delle bolle d’aria. Lasciate riposare per circa 15 giorni controllando costantemente che il livello dell’olio sia sufficiente a coprire le melanzane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte della ricetta: “La cucina napoletana” di Eduardo Estatico e Gerardo Gagliardi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento