rotate-mobile
Cucina

Calamari ripieni in padella: ricetta facile passo passo

Un secondo di pesce delicato e saporito, che piacerà a grandi e piccini

I Calamari ripieni in padella sono un classico secondo di pesce buonissimo e facile da preparare. Dovrete solo prestare attenzione a non rompere i calamari mentre li ripulite dalle interiora per ottenere un risultato davvero perfetto.

Vediamo insieme come prepararli:

Ingredienti per 2 persone

2 calamari medi
100 gr circa di mollica di pane
1 uovo
2 spicchi d'aglio
150 ml di vino bianco
una decina di olive nere denocciolate
sale e pepe
olio extra vergine di oliva
prezzemolo
1 cucchiaio di capperi dissalati
1 peperoncino
250 gr di pomodorini (in scatola, con tutto il sugo di conserva oppure potete usare pomorini freschi con l'aggiunta di 100 ml di passata)
1 cucchiaio circa di pangrattato

Preparazione

Iniziate pulendo bene i calamari: privateli dei tentacoli, delle alette laterali e ripulite bene l'interno facendo attenzione a non romperli. Lavateli delicatamente sotto l'acqua corrente e metteteli da parte.

Preparate il ripieno: tagliuzzate i tentacoli, lavateli e metteteli da parte. In una padella, fate soffriggere uno spicchio d'aglio con un cucchiaio d'olio. Fate insaporire l'olio, poi eliminate l'aglio e unite i tentacoli. Lasciate soffriggere qualche secondo, poi aggiungete 50 ml di vino, fate sfumare e portate a cottura. Una volta cotti, fate raffreddare un po' i tentacoli.

Intanto fate ammorbidire la mollica in una ciotola con un po' d'acqua. Tritate grossolanamente olive, capperi e prezzemolo.

In un'altra ciotola unite ora i tentacoli cotti, la mollica di pane bagnata, strizzata bene e sbriciolata, l'uovo e poi le olive, i capperi e il prezzemelo tagiuzzati. Condite il ripieno con sale e pepe e mescolate bene. A questo punto, unite il pangrattato poco alla volta finché il composto diventa compatto al punto giusto.

Riempite i calamari con il composto preparato, lasciando vuoto circa un cm dal bordo per poterli richiudere facilmente con qualche stuzzicadenti (come vedete in foto). 

Calamaro ripieno box @VG(1)-2

Nella stessa padella in cui avete cotto i tentacoli (passate un po' di carta assorbente per pulirla). Fate soffriggere l'altro spicchio d'aglio e il peperoncino con un bel giro d'olio. Aggiungete i calamari ripieni e fateli rosolare bene da entrambi i lati. Quando saranno dorati, eliminate l'aglio e unite il rimanente vino. Fate sfumare un minuto, poi aggiungete i pomodori (se sono quelli freschi, lavati e tagliati a metà e la passata), un po' di sale, coprite  e portate a cottura. Controllate spesso, girate i calamari di tanto in tanto e, se occorre, di tanto in tanto, unite qualche cucchiaio d'acqua.

NOTE: 
Il sugo di questo piatto è perfetto anche per condire la pasta.
Il piatto ha tra le sue caratteristiche quella di essere 'piccantino', ma se non lo gradite, potete anche omettere il peperoncino.

Clicca qui per tante ricette facili a base di pesce
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calamari ripieni in padella: ricetta facile passo passo

NapoliToday è in caricamento