menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Artista di strada

Artista di strada

Ztl, "zona a talento liberato". Spazio agli artisti di strada

Il Comune di Napoli, con il sostegno della Camera di Commercio e in collaborazione con la polizia municipale, promuove un progetto di animazione con artisti di strada nel periodo che precede il Natale

La Ztl, zona a traffico limitato, diventa "zona a talento liberato"!. Il Comune di Napoli, con il sostegno della Camera di Commercio e in collaborazione con la Polizia Municipale, ha deciso di promuovere un progetto di animazione con artisti di strada nel periodo che precede il Natale, prevedendo una serie di eventi e di performance di artisti di strada, compagnie teatrali, corpi di danza e musicisti per animare la citta' e il suo centro storico nel periodo che va dall'11 novembre al 16 dicembre.

Gli eventi si concentreranno nei sei venerdi' compresi tra le due date, nelle vie e piazze interessate dal provvedimento di zona a traffico limitate e quelle del Centro commerciale naturale di Napoli: i Decumani, Via Toledo, Via Scarlatti al Vomero e Corso Umberto.

"È un progetto che dà seguito all'ordinanza già emessa sugli artisti di strada", spiega il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. La zona viene 'liberata', aggiunge, "dalle occupazioni abusive di chi restringe gli spazi e viene messa a disposizione di artisti, bambini, diversamente abili, uomini e donne. Una citta' piu' viva significa una citta' piu' aperta, piu' vissuta e quindi piu' sicura".

Sui commercianti delle zone interessate dalla Ztl che hanno protestato contro il provvedimento de Magistris dichiara: "Quando si fa una rivoluzione c'e' sempre qualcuno che ha timore dei cambiamenti. Dico ai commercianti e a tutti gli operatori economici di aiutarci, questa e' la strada per riprendere Napoli sulla strada dell'economia e del lavoro, perche' piu' persone verranno in citta', andaranno nei negozi, nelle trattorie e nei teatri. Rispetto le resistenze, ma li invito a contribuire tutti insieme al riscatto della citta'".

L'iniziativa si avvale del sostegno della Camera di Commercio di Napoli: "E' un modo per rendere piu' gradevole un territorio che ha necessita' di essere animato", dichiara il presidente dell'ente camerale partenopeo, Maurizio Maddaloni all'Adnkronos. "Coincide tra l'altro con il periodo delle celebrazioni natalizie, ci sembra ancora di piu' un'opportunita' degna di essere sottolineata", aggiunge. La Camera di Commercio, sottolinea Maddaloni, "l'ha fatta propria perche' queste iniziative di co-marketing sono utili, si fa economia e si mettono le istituzioni in condizione di collaborare su obiettivi condivisi. E' un metodo di lavoro che stiamo perseguendo con tutti gli enti territoriali".

Per l'assessore alla Sicurezza del Comune di Napoli, Giuseppe Narducci, "si tratta di un'iniziativa significativa, che rappresenta un concetto e una pratica nuovi dell'occupazione di spazi pubblici. La nostra citta' e' abituata alle occupazioni da parte di privati per i propri tornaconti, e questo non e' nell'interesse della citta'".La sicurezza, sottolinea Narducci, "non si garantisce solo con il contrasto alle forme di illegalita', ma anche facendo in modo che strade, piazze e luoghi pubblici non siano consegnati all'abbandono. Questo progetto fa parte di una vera e propria politica di sicurezza".

A rafforzare le intenzioni di questo progetto, l'assessore alla Cultura Antonella Di Nocera anticipa l'intenzione di fare dell'appuntamento di venerdi' 9 dicembre "qualcosa di piu', quasi una notte bianca", con mezzi pubblici estesi oltre l'orario previsto.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento