Cronaca Chiaia / Via Francesco Caracciolo

La Ztl si rinnova: nuovi varchi, orari e trasporti

Il lungomare sarà oggetto di una sostanziale riqualificazione che partirà dall'abolizione dell'asfalto sulla strada. Chiuse strade alla Pignasecca e sui Quartieri. Dal 22 luglio sarà soppresso l'R3

Via Caracciolo

Saranno attuate entro il prossimo 30 novembre le principali novità della Ztl a Napoli che vedranno la chiusura al traffico e la limitazione di numerosi tratti di strada che interesseranno un'area che va dagli Chalet di Mergellina fino al centro antico.

Numerosi saranno i provvedimenti che entro il 10 agosto andranno al vaglio del Consiglio Comunale, delle Municipalità e delle organizzazioni di categoria, per poi essere trasformate in atto deliberativo della Giunta e proseguire con l'attuazione. Saranno istallati 13 nuovi varchi di accesso per la Ztl con una spesa di 600mila euro già finanziata, saranno attuati anche altri provvedimenti per la sosta 'moderna' gestita da Napolipark e ci sarà una ulteriore stretta sul numero di strade chiuse al traffico veicolare, oltre ad un ampliamento delle linee autobus.

"Il nostro obiettivo è ottimizzare i provvedimenti assunti in via sperimentale e nel caso della Ztl Mare, renderla definitiva - ha detto l'assessore alla Mobilità, Anna Donati - tutte le nostre ipotesi hanno considerato le esigenze dei cittadini che con i loro suggerimenti ci hanno aiutato a migliorare il lavoro". Donati ha precisato che il lungomare sarà oggetto di una sostanziale riqualificazione che partirà dall'abolizione dell'asfalto sulla strada considerato un 'limite culturale all'idea di pedonalizzazione'. Per questo il sindaco, Luigi de Magistris ha creato un tavolo di lavoro con i 4 assessori interessati e avviato lo studio delle soluzioni per la riqualificazione. E' stata rimandata al 2013 la valutazione della chiusura al traffico anche del tratto di strada che collega largo Sermoneta ai piedi della collina di Posillipo, con piazza Sannazaro. Rientra nei 13 varchi nuovi anche quello di accesso alla Riviera di Chiaia che sarà spostato da Piazza Sannazaro a Piazza della Repubblica consentendo così l'accesso all'area di sosta di viale Dohrn che sarà comunque modernizzata.

Prevista anche la chiusura definitiva del tratto di lungomare in prossimità degli aliscafi. Novità importante per gli utenti che in meno di 6 mesi dovranno adeguarsi per la terza volta ai nuovi orari: infatti la proposta prevede che con l'avvio dei varchi telematici anche nella Ztl del Mare l'accesso sarà limitato dalle 8 alle 19 compreso il sabato e domenica, in alcune aree specifiche nei week end l'orario potrebbe anche essere aumentato.


Sarà valutata in seguito la possibilità di consegnare permessi provvisori per i residenti di Posillipo con figli iscritti alle scuole di Chiaia. Novità anche sulle linee degli Autobus: dal prossimo lunedì 22 luglio, infatti, sarà infatti soppresso l'R3; il 140, storico riferimento per il trasporto pubblico in via Posillipo, sarà potenziato sia nel numero di mezzi che nel tratto di strada, infatti coprirà anche quello fatto dall'R3 costituendo un unico percorso da piazza Trieste e Trento a capo Posillipo. Nel pacchetto di novità proposto ci sono anche aree di sosta pubblica alla funicolare di Mergellina e permessi per i parcheggi privati che dimostreranno una sosta di minimo 3 ore. Soluzione che consente alle autorimesse nella Ztl di fornire un servizio di sosta che prevede anche il permesso d'ingresso. Ci sarà anche un ampliamento della Ztl del Centro con installazione di altri varchi e chiusura di strade sia in zona Pignasecca e Tarsia che nei Quartieri Spagnoli. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Ztl si rinnova: nuovi varchi, orari e trasporti

NapoliToday è in caricamento