Cronaca San Ferdinando / Via Partenope, 15

Ztl hi-tech, telecamere e sensori sulle strisce blu

La rivoluzione a partire da novembre. Nuove zone a traffico limitato. La Ztl Mare rimarrà in vigore tutti i giorni dalle 8 alle 19, quella dei Quartieri Spagnoli e Tarsia-Pignasecca dalle 7 alle 18

Ztl

Ennesima rivoluzione Ztl a novembre. Tredici varchi telematici per tre Ztl: quella del Mare, Quartieri Spagnoli e Tarsia-Pignasecca. Poi un nuovo sistema hi-tech per la sosta nelle strisce blu. Il progetto è stato già approvato dal consiglio comunale a metà luglio e attende soltanto il via libera della giunta.

ECCO DOVE SARANNO POSIZIONATI I NUOVI VARCHI - Piazza Gesù e Maria (angolo salita Pontecorvo); Trinità delle Monache (angolo corso Vittorio Emanuele) - il vecchio ospedale militare che costeggia l'Istituto Serra; vico San Nicola da Tolentino; Piazza Amedeo (angolo via Colonna); piazza Vittoria (angolo vico Satriano); Riviera di Chiaia (fronte altezza civico 105); Via Partenope (angolo via Dumas) - in entrambi i sensi di marcia, sia in direzione piazza Vittoria, che in direzione via Acton; via San Carlo (angolo via Verdi); via Acton (angolo via Candida Gonzaga); via Toledo (angolo piazza Salvo D'Acquisto) e via Monteoliveto (angolo via Diaz); via Brombeis; vico Soriano.

GLI ORARI - Come spiegano AnnaMaria Asprone e Valerio Esca del Mattino, la ztl Mare rimarrà in vigore tutti i giorni dalle 8 alle 19, mentre quella dei Quartieri Spagnoli e Tarsia-Pignasecca dalle 7 alle 18.

Per l'assessore Donati, la Ztl estesa alla zona dei Quartieri e della Pignasecca consentirà di "eliminare il traffico improprio dei veicoli e ampliare le aree pedonali". E ancora: "Bisognerà aumentare il numero degli autobus e far sì che mantengano una certa regolarità. Il primo tassello fondamentale per la ztl è sicuramente il funzionamento regolare del servizio pubblico, sia su gomma che su ferro. Stiamo lavorando con i vertici di Anm, di comune accordo con il sindaco, per risolvere i problemi di cassa che rendono difficoltosa la gestione del comparto gomma. Il provvedimento definitivo di zona a traffico limitato richiede infatti una riorganizzazione dell'offerta di trasporto pubblico per rendere appunto più efficace e affidabile il servizio" Per quanto riguarda invece i parcheggi all'interno delle zone off-limits si sta ragionando su nuovi accordi con i garage privati.

Un'ultima novità, infine: grazie a Napolipark arriveranno sulle strisce blu nuovi sistemi di rilevazione che consentiranno di conoscere la disponibilità dei posti liberi. Quando un veicolo andando via libera il posto occupato in precedenza, questo sarà segnalato grazie a dei micro-sensori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl hi-tech, telecamere e sensori sulle strisce blu

NapoliToday è in caricamento