rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Cronaca Avvocata / Piazza Dante Alighieri

Ztl, arrivano le prime modifiche: ecco cosa cambia

Sospensione dei blocchi in via Acton e in piazza Sannazaro. Imminenti novità anche per piazza Dante e via Duomo. Il sindaco sullla Ztl del Mare: "È una scelta strategica che manteniamo ma capiamo il momento di difficoltà"

La sospensione dei blocchi in via Acton e in piazza Sannazaro sono le modifiche annunciate poche ore fa dal sindaco di Napoli Luigi De Magistris e contenute nelle delibere che saranno approvate a breve per la modifica della ztl del Mare. I correttivi andranno in vigore dopo la riapertura della Riviera di Chiaia per cui il Comune attende il via libera dall'autorità giudiziaria dopo il crollo di parte del civico 72 e - ha sottolineato il sindaco - "in attesa che il trasporto pubblico migliori e la linea 6 sia terminata".

"La Ztl del Mare - ha detto il sindaco - è una scelta strategica che manteniamo, ma capiamo il momento di difficoltà, le esigenze dei residenti che, in alcuni casi, non riescono ad attraversare la città". Via, dunque, il presidio della municipale da via Acton che potenzialmente "può scoraggiare le persone dalla provincia", anche se, ha sottolineato il sindaco, "la presenza di quel varco ha più un effetto psicologico visto che è attivo solo di mattina". Niente blocchi anche in piazza Sannazaro per venire incontro ai residenti di Posillipo e Fuorigrotta. Il nuovo dispositivo è stato studiato e concertato con la polizia municipale.

Imminenti le modifiche alle ztl di piazza Dante e via Duomo. Il nuovo dispositivo, così come riferito dal sindaco, prevede l'apertura di una corsia "dedicata" ai motocicli così da garantire la sicurezza di pedoni e ciclisti e l'apertura serale e notturna al transito di tutti i mezzi privati. Ancora in fase di definizione, l'orario in cui tutti i mezzi potranno percorrere le ztl del Centro antico. Tra le ipotesi a cui il Comune sta lavorando, quella di prevedere due tipologie di ztl con orari variabili tra stagione invernale e stagione estiva. Ma non solo. Dal venerdì alla domenica dalle 22 alle 2 di notte sarà istituito un presidio fisso della polizia municipale in "otto punti strategici" della città "per evitare - ha spiegato de Magistris - che via Duomo, piazza Dante e via Colletta, terminata la ztl, diventino luoghi di scorribande come in passato". L'amministrazione, per il rilancio di piazza Dante, sta lavorando anche alla realizzazione, tra il 2013 e il 2014, di una manifestazione dedicata al libro in collaborazione con la libreria Pironti. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl, arrivano le prime modifiche: ecco cosa cambia

NapoliToday è in caricamento