menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luigi de Magistris

Luigi de Magistris

Ztl, de Magistris: "La serrata dei commercianti è un errore"

Questa mattina protesta su via Partenope. Il sindaco: "Accetto ogni forma democratica di protesta, ma la serrata non fa bene a nessuno e non è il metodo migliore per dialogare con questa amministrazione"

Questa mattina, su via Partenope, è andata in scena la protesta di commercianti e ristoratori contro la Ztl. Ma de Magistris ha fatto imediatamente sapere: "Accetto ogni forma democratica di protesta, ma la 'serrata' non fa bene a nessuno e non è il metodo migliore per dialogare con questa amministrazione anche perché stiamo lavorando per valorizzare il territorio e le attività economiche, e siamo convinti che tra qualche mese chi oggi protesta ci ringrazierà".

Il sindaco ha sottolineato che il suo ruolo è quello di rispettare le volontà dei cittadini e proprio da loro giungerebbe la richiesta pressante di confermare l'apertura del lungomare ai pedoni. "Sul lungomare 'liberato' non si discute. La ztl é una cosa diversa e su questa interverremo con modifiche che terranno conto di cantieri, orari, parcheggi e delle proposte che arriveranno dai commercianti, con i quali avrò un incontro questa sera".

E a chi gli chiede se non sia surreale che a protestare siano le grandi 'griffe' della moda: "Molti commercianti di San Giovanni, Pianura o Soccavo farebbero carte false per avere un esercizio commerciale in Piazza Vittoria o sul lungomare, un imprenditore dovrebbe comprendere che l'Americas Cup è stato un volano e quindi li invito a collaborare per la migliore soluzione possibile".

La mancanza di una adeguata comunicazione, anche da parte dei privati, è una delle cause - per de Magistris - del disagio. "E' un problema anche di mentalità e di diversa concezione di città. Se qualcuno pensa che la Napoli del futuro debba essere una città che consente ai parcheggiatori abusivi di occupare le strade, o di sostare in seconda o terza fila per comprare le sigarette, o ai commercianti di raggiungere il proprio negozio con l'auto, non c'é protesta che tenga, io sono per la legalità, lo sviluppo e per fare l'interesse dei cittadini". (Ansa)

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Via Caracciolo senza auto per sempre?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento