Cronaca Avvocata / Piazza Dante Alighieri

Ripartono Ztl di Dante e Duomo, proteste di Confcommercio

"L'amministrazione si era impegnata a prorogare la sospensione fino all'Epifania", spiega Pietro Russo, presidente della sigla che rappresenta i commercianti."Organizzeremo proteste"

Ztl di piazza Dante

Lunedì 28 ottobre partiranno le nuove Ztl di piazza Dante e via Duomo. “Lo abbiamo appreso dalla stampa”, spiega Confcommercio, una decisione avvenuta “nonostante gli impegni da parte di esponenti dell'amministrazione a prorogare la sospensione fino all'Epifania”. Pietro Russo, presidente di Confcommercio Imprese per l'Italia della provincia di Napoli attacca il Comune: “Tale decisione, coincidendo con la chiusura di piazza Garibaldi, dove da tre mesi i lavori ancora non hanno avuto inizio, taglia completamente fuori il centro della città, con via Marina da un lato e corso Garibaldi dall'altro”.

“Appare singolare - aggiunge Russo - che nel momento in cui si cerca di individuare soluzioni condivise, il sindaco de Magistris sceglie di assumere una decisione in controtendenza dando una nuova spallata all'economia del terziario della città”. Le associazioni territoriali che fanno riferimento a Confcommercio Napoli sono state convocate d'urgenza. “Sono allo studio - conclude Russo - nuove iniziative di protesta che culmineranno nella manifestazione nazionale prevista per l'11 novembre prossimo contro abusivismo e contraffazione. In quell'occasione la città di Napoli unirà anche il tema della mobilità cittadina”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripartono Ztl di Dante e Duomo, proteste di Confcommercio

NapoliToday è in caricamento