Zoo Napoli, Lav vicina agli animali: querela a Borrelli, Attanasio, Cipollaro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Comunicato stampa LAV 28 gennaio 2013

ZOO NAPOLI: LAV VICINA SOLO AGLI ANIMALI, DATO MANDATO ALL'UFFICIO LEGALE PER QUERELA A BORRELLI, ATTANASIO, CIPOLLARO

In merito all'odierno comunicato sullo zoo di Napoli firmato dal Commissario regionale dei Verdi Ecologisti Borrelli, dal Capogruppo al Comune dei Verdi Attanasio e da Piero Cipollaro di tale "Italia Animalista in Movimento", la LAV ha dato mandato ai propri legali di presentare una querela per diffamazione per le loro affermazioni secondo le quali le iniziative dell'Associazione - condivise dalle maggiori sigle animaliste nazionali come Enpa e altre - "hanno rischiato di far morire gli animali", che la LAV ha "speculato politicamente sulla pelle degli animali".

Prendendo atto che per i Verdi napoletani, disconosciuti su questo tema dal loro Presidente nazionale Bonelli, gli animali detenuti nello zoo stanno bene e che sempre si sono schierati per la continuazione di questo tipo di prigionia anche legalmente inaccettabile tanto da far scattare un'inchiesta della Procura ella Repubblica di Napoli, tuttora in corso, la LAV ricorda di essere vicina solo ai suoi fini statutari che sono quelli dell'affermazione dei diritti degli animali e del loro rispetto.

La LAV si rivolge com'è sua natura e storia a tutte le forze politiche e a tutte le amministrazione pubbliche per ottenere cambiamenti concreti per gli animali. E così ha fatto anche nei confronti del Sindaco e del Vice Sindaco di Napoli. Il Presidente nazionale è stato, per esempio, chiamato dal Sindaco De Magistris a tenere un intervento al lancio del Movimento Arancione, svoltasi a Roma il 12 dicembre scorso. Non per questo è etichettabile in un modo o nell'altro, se non come la maggiore associazione animalista italiana con la sua storia di 36 anni di attività.

28 gennaio 2013

Ufficio Stampa LAV 06 4461325 www.lav.it

Torna su
NapoliToday è in caricamento