rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

De Magistris contro la zona gialla: "Terrei aperto tutto 24 ore su 24"

Il primo cittadino ha commentato anche la questione scuole, dopo il comunicato della Regione

"La folla in strada nel weekend? Io quello che dovevo fare l'ho fatto, più di questo non potevo fare". A parlare è il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, intervenuto a Televomero. "Fin quando ci sarà zona gialla, un po' meno in zona arancione, la gente per strada si vedrà perché è legittimo. Non ti puoi meravigliare se la gente cammina. Se non vogliamo vedere quelle immagini fin quando c'è la pandemia, bisogna utilizzare altri colori", ha spiegato ancora il primo cittadino.

"Io terrei aperto 24 ore su 24"

"Se non si vuole vedere la gente per strada non si può stare nel colore giallo. Io sono dell'idea che più teniamo aperto e più prolunghiamo gli orari, meno assembramenti abbiamo. Se oggi ci sono le condizioni per essere in zona gialla, per quanto mi riguarda io terrei aperto 24 ore su 24, altrimenti con le belle giornate vedremo tutte le persone andare a pranzo perché la sera non potranno andare", ha concluso de Magistris.

"Sta venendo fuori l'incapacità della Regione"

Poi, un commento sulla questione scuole: "Se il presidente De Luca è preoccupato, non si comprende perché non interviene. La verità è che sta venendo fuori tutta l'inadeguatezza, l'incapacità e la contraddittorietà della Regione Campania. In materia scolastica la Campania detiene la maglia nera come Regione che per ultima ha aperto le scuole a settembre e per prime le ha chiuse".

"In diverse regioni d'Italia - ha detto ancora -, dove le scuole sono state per molto tempo aperte, non si è registrato un aumento di contagi, anzi ci sono regioni che hanno di gran lunga contagi più bassi dei nostri e hanno le scuole aperte da molte settimane"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Magistris contro la zona gialla: "Terrei aperto tutto 24 ore su 24"

NapoliToday è in caricamento