Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Covid, una regione verso la zona gialla: Campania a rischio moderato

In Campania crescono i positivi ma negli ospedali non si assiste ad un incremento di casi Covid

l'Rt medio resta stabile in Italia a 1,23, mentre continua a salire l'incidenza con 125 contagi per 100mila abitanti, secondo le anticipazioni del report dell'Istituto superiore di sanità (Iss) con i dati principali del monitoraggio della Cabina di regia. Una sola regione classificata oggi a rischio alto, 18 a rischio moderato.

La situazione in Campania

In Campania i positivi Covid sono in crescita costante. I 1110 contagi di ieri sono i più alti dal mese di maggio 2021. Ricoveri ospedalieri, grazie all'effetto dei vaccini, restano però sotto controllo e non hanno fatto registrare incrementi di rilievo nell'ultima settimana. Intanto Vincenzo De Luca è tornato a tuonare contro i non vaccinati: "Occorre separare nettamente la posizione di chi si è vaccinato da chi non lo ha fatto e da chi non intende vaccinarsi. Ma occorre anche e soprattutto evitare di vanificare l'effetto di tali misure. Abbiamo chiesto che venga predisposto contestualmente un piano straordinario di controlli da parte delle forze dell'ordine, per garantire la piena osservanza delle disposizioni di legge, prevedendo sanzioni fino a mille euro. Senza controlli costanti e efficaci, si rischia di vanificare ogni sforzo e di registrare nelle prossime settimane una grave espansione del contagio con la inevitabile chiusura delle attività. Quanto accaduto in Austria sia d'insegnamento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, una regione verso la zona gialla: Campania a rischio moderato
NapoliToday è in caricamento