Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Campania a rischio zona arancione: domani la decisione

La regione è tra le "sorvegliate speciali" che potrebbero essere retrocesse dalla zona gialla

Si deciderà domani, 7 maggio, l'eventuale cambio di colore delle regioni in fatto di restrizioni anti-Covid, con le nuove eventuali ordinanze del ministro della Salute Roberto Speranza avranno validità dalla prossima settimana.

Nel monitoraggio sull'andamento della pandemia la Campania è tra i sorvegliati speciali.
Anche questa settimana la regione potrebbe passare dal giallo all’arancione. L’indice Rt è alto, 1.08. Solo la zona di Napoli ha visto la scorsa settimana 251 infetti ogni 100mila abitanti. I numeri dagli ospedali ora come ora sono tutti sotto la soglia d’allerta, ma i dati Agenas evidenziano una possibile tendenza all’aumento dell’occupazione dei posti letti in terapia intensiva e nei ricoveri ordinari.

Per quanto riguarda il resto del Paese, Sicilia, Puglia e Basilicata potrebbero invece passare al contrario da zona arancione a zona gialla, e in Sardegna si punta ad un passaggio nella fascia di rischio inferiore grazie ad una revisione dei parametri su cui misurare l’andamento del contagio. Dovrebbe restare ancora zona rossa, invece, la Valle d'Aosta.

Le principali regole in vigore nella "zona arancione"

I colori delle regioni oggi in Italia

Oggi sono 15 le regioni in zona gialla, 5 le regioni in zona arancione e solo una in fascia rossa (appunto la Valle d'Aosta). In base alle ultime ordinanze del Ministro della Salute, si applicano le misure previste: per la zona gialla alle regioni Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Toscana, Umbria e Veneto e alle province autonome di Bolzano e di Trento; per la zona arancione alle regioni Basilicata, Calabria, Puglia, Sardegna e Sicilia; per la zona rossa alla regione Valle d'Aosta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campania a rischio zona arancione: domani la decisione

NapoliToday è in caricamento