“Napoli, stai zitto”: insulti razzisti durante partita di calcetto a Padova

L'episodio è avvenuto nel corso di una partita del campionato regionale giovanissimi

Una partita di calcetto del campionato regionale giovanissimi, a Padova, si è trasformata in uno scontro verbale intriso di razzismo. Il match era tra Sacra Famiglia e Virtus Agredo di Loreggia, due squadre formate da quattordicenni.

Prima un ragazzino di origini nigeriane – ma da 7 anni adottato e residente a Padova – si è sentito dire “stai zitto negro”. Poi ha ricevuto un pugno al basso ventre dall'avversario. Accennando ad una reazione è stato quindi espulso dall'arbitro.

A quel punto è intervenuto il suo allenatore, il napoletano Domenico Esposito. “Ho fatto presente l'accaduto all'arbitro e all'allenatore degli avversari e per tutta risposta – racconta al Mattino Esposito – il tecnico della Virtus Agredo mi ha detto 'Napoli stai zitto'”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I genitori dei giocatori del Sacra Famiglia pensano di chiedere un incontro alle altre società perché non si ripetano episodi del genere. “Noi siamo gli educatori di riferimento di questi adolescenti insieme ai familiari – conclude mister Esposito – sta a noi spiegare come ci si deve comportare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

Torna su
NapoliToday è in caricamento