menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

"Prenotate le zeppole": si fa pubblicità sui social nonostante l'ordinanza di chiusura

Marano: scoperta dai Carabinieri pasticceria aperta nonostante l'ordinanza di chiusura. Si era fatta pubblicità sui social. Tra gli addetti alla vendita anche un uomo del clan Nuvoletta

Aveva pubblicizzato sul profilo social della propria pasticceria l’imminente vendita a domicilio delle famose zeppole di San Giuseppe per la festa del papà nonostante l’obbligo di chiusura imposto dal governo per evitare il contagio. A Marano i Carabinieri della locale compagnia hanno denunciato per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità il titolare e tre dipendenti di un esercizio commerciale in corso Europa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra questi anche un uomo - addetto alle vendite - elemento di spicco del clan “Nuvoletta”, sodalizio criminale egemone nel comune di Marano di Napoli. I carabinieri hanno scoperto il laboratorio grazie alla pubblicità che i gestori avevano diffuso sui social. All’interno del locale amarene sciroppate, vari ingredienti e l’impasto pronto per la preparazione dei dolci.

La pasticceria è stata sequestrata e segnalata alle autorità competenti per la sospensione della licenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento