rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca

Welcome to favelas, ironica denuncia del degrado o "sputtanapoli"?

La pagina Facebook è solita pubblicare immagini delle periferie più disagiate. Ma i commenti ai post degli utenti, su Napoli in particolare, sono a volte palesemente discriminatori

"Welcome to favelas" è una pagina Facebook in cui il degrado la fa da padrone. Immagini, soprattutto di periferie, non proprio politicamente corrette: minacce, mancanze di rispetto, di gusto, di umanità e di senso civico tratte un po' da ogni angolo del Paese.

Una delle città che riscuote tristemente il maggior numero di post, neanche a dirlo, è Napoli. L'ultima immagine pubblicata, ad esempio, è un classico: il solito motorino con in sella un numero poco rassicurante di persone (ad occhio e croce cinque, di cui uno in piedi).

Certo non c'è prova che la foto sia stata scattata a Napoli, ma se per gli amministratori è così c'è poco da controbattere. Tutto (quasi) bene, ad eccezione dei commenti ai post da parte dei fan, sul capoluogo partenopeo sempre ammantati di una certa dose di discriminazione che a molti – controllare il web per credere – inizia ad infastidire.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Welcome to favelas, ironica denuncia del degrado o "sputtanapoli"?

NapoliToday è in caricamento