rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Sant'agnello

Maltempo, danni in provincia: voragine a Sant'Agnello, crolla un edificio a Casola

Nel paese della Penisola Sorrentina la strada ha ceduto a pochi passi dal municipio. Non si sono registrati feriti

Il boato, la scorsa notte, aveva svegliato i residenti della zona dai quali è subito partito l'allarme. È particolarmente ampia e profonda la voragine, probabilmente causata dal maltempo, apertasi poche ore fa lungo il corso principale di Sant'Agnello, nella Penisola Sorrentina.

La strada, dopo le intense piogge cadute nella notte, è sprofondata a pochi metri dal palazzo comunale. Sul posto, sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Piano di Sorrento e la Protezione Civile. Non si sono registrati feriti.

Per i residenti il disagio è stato doppio, perché il dissesto ha provocato anche l'interruzione dell'erogazione idrica nella zona Si stanno valutando le modalità di messa in sicurezza dell'area: c'è da capire se possono esserci problemi per la staticità degli edifici adiacienti tra cui il municipio.

Il crollo a Casola

L'episodio di Sant'Agnello non è l'unica conseguenza della pioggia verificatasi in provincia di Napoli. Un vecchio palazzo di due piani in muratura, disabitato e in stato di abbandono , situato a Casola in via Vittorio Veneto 28, è crollato la scorsa notte.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Gragnano e i vigili del fuoco, che hanno messo in sicurezza l'area. Anche in questo caso non si sono fortunatamente verificati feriti.

I danni del maltempo

L'ondata di perdurante maltempo ha prodotto danni anche ieri. L'episodio più significativo si è verificato nella zona di piazza Cavour, dove un albero è caduto finendo su un'auto parcheggiata in strada. Anche in quel caso nessun ferito.

Un episodio simile si era verificato soltanto pochi giorni fa, nella zona di Posillipo. Anche in quel caso fortunatamente danni soltanto alla strada e ad una vettura in sosta. Non è da escludere che sia collegato al maltempo anche un altro pericoloso (e comunque per fortuna senza conseguenze) episodio verificatosi ieri, ovvero il crollo di calcinacci all'interno della Galleria Principe mentre era in corso una festa per bambini.

La Protezione civile della Regione Campania ha prorogato l'allerta gialla già in vigore, estendendola fino al pomeriggio di oggi. "Proseguiranno le precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale - è stato ieri il comunicato - puntualmente anche intense. Saranno ancora possibili raffiche di vento nei temporali. Si raccomanda la massima attenzione dal punto di vista del dissesto idrogeologico, e in particolare per frane e caduta massi, nelle zone più fragili del territorio anche in assenza di precipitazioni".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, danni in provincia: voragine a Sant'Agnello, crolla un edificio a Casola

NapoliToday è in caricamento