menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Crollo (Foto De Cristofaro)

Crollo (Foto De Cristofaro)

Voragine all'Ospedale del Mare: nelle scorse settimane già dei sopralluoghi

Secondo le prime indiscrezioni, alcune settimane fa l'Asl aveva ordinato dei sopralluoghi per degli avvallamenti

Emerge subito un dettaglio non di secondo piano nell'inchiesta sulla voragine che si è aperta ieri mattina, 8 gennaio, all'interno del parcheggio dell'Ospedale del Mare. Un dettaglio che potrebbe far pensare che lo sprofondamento avvenuto ieri, che solo per un caso fortunato non ha provocato una strage, non era così inaspettato come si è pensato nelle prime ore. Certo nessuno poteva prevederne le proporzioni, e avanzare un'ipotesi del genere sarebbe ingiusto, ma qualcosa che non andava nel parcheggio era chiaro ai vertici dell'Asl Napoli 1.

I sopralluoghi sulla stessa area

Nelle scorse settimane il direttore Ciro Verdoliva avrebbe ordinato dei sopralluoghi a esperti di geotecnica proprio in quell'area. Secondo indiscrezioni della prima ora in quell'area erano già presenti degli avvallamenti sospetti che avrebbero messo in allarme la dirigenza. Sul posto vennero fatti arrivare dei tecnici che suggerirono ulteriori indagini. A giudicare da una loro prima valutazione sarebbero stati necessari dei carotaggi per avere un quadro completo della situazione. Una circostanza a cui l'Asl Napoli 1 non ha fatto riferimento nelle prime dichiarazioni a seguito del crollo.

L'indagine per disastro colposo

Spetterà ai magistrati della procura di Napoli stabilire se i sopralluoghi sono avvenuti e se era già stato lanciato un campanello d'allarme, così come se qualcosa di quella che poteva essere una tragedia, poteva essere evitata. Al lavoro sulla vicenda sono i magistrati della VI sezione (Lavoro e Colpe Professionali), coordinata dal procuratore aggiunto Simona Di Monte, e i carabinieri della compagnia di Poggioreale e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Napoli. Magistratura e forze dell'ordine indagano sull'ipotesi di reato di disastro colposo. Nel frattempo l'area è stata messa in sicurezza ed è completamente inaccessibile. Le prime valutazioni degli esperti al momento sono contrastanti e i tecnici della procura avranno il compito di mettere ordine sulle cause del cedimento.

Le auto cadute nella voragine (VIDEO)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Mina Settembre, anticipazioni puntata 31 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento