Volla, picchia la moglie davanti ai tre figli: arrestato 26enne

L'uomo ha picchiato la moglie e in precedenza avrebbe picchiato anche i tre figli. La donna ha riportato un trauma facciale guaribile in 20 giorni. Il 26enne è stato tradotto ai domiciliari dai genitori

I carabinieri della stazione di Volla hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 26enne del luogo già noto alle forze dell'ordine. L’uomo è stato bloccato dagli operanti immediatamente dopo avere aggredito la moglie 25enne all’interno della casa coniugale, alla presenza dei tre figli minorenni. Alla donna i medici hanno diagnosticato un trauma facciale guaribile in 20 giorni. In sede di denuncia la donna ha riferito anche di maltrattamenti subiti in precedenza, anche ai danni dei figli. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arrestato è stato tradotto ai domiciliari nella casa dei suoi genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • Focolaio Covid alla Sonrisa, intubato un cantante del Castello delle Cerimonie

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Tony Colombo si esibisce a Torre del Greco: centinaia di persone si scatenano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento