Cronaca Stella / Via Sanità

Agguato alla Sanità: muore in ospedale il fratello del boss Vastarella

L'uomo era ricoverato al Vecchio Pellegrini per le ferite riportate nel raid avvenuto nei giorni scorsi alla Sanità

Agguato in via San Vincenzo alla Sanità (Foto Alfarano)

Vittorio Vastarello, il 43enne rimasto gravemente ferito in un agguato avvenuto lo scorso 31 agosto alla Sanità, è morto in ospedale.

Ritenuto vicino al clan Vastarella, l'uomo era stato ricoverato all'ospedale Vecchio Pellegrini, già in gravissime condizioni. Nelle ore successive all'agguato l'uomo era stato dato per morto dai media, ma in realtà lottava ancora disperatamente per rimanere in vita.

VIDEO SUL LUOGO DELL'AGGUATO ALLA SANITA' 

La salma di Vastarello, appartenente al clan Vastarella (il cognome diverso è dovuto ad un errore compiuto all'anagrafe), sarà ora sottoposto ad una autopsia, mentre continuano le indagini per risalire ai colpevoli dell'agguato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato alla Sanità: muore in ospedale il fratello del boss Vastarella

NapoliToday è in caricamento