Tenta di scappare dalla finestra dopo essere stata violentata: 67enne rischia la vita

Sul caso indaga la polizia

Una donna russa ha raccontato di essere stata attirata in una casa disabitata per essere poi violentata. Sconvolta da quanto accaduto e per sfuggire al violentatore si sarebbe poi calata con delle cinghie dal balcone ferendosi in maniera grave, come riporta Il Mattino. 

La 67enne priva del permesso di soggiorno è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Castellamare dal 118. E' in pericolo di vita.

La violenza sarebbe avvenuta nella serata di domenica scorsa in via Auricchio a San Giuseppe Vesuviano, ma al momento sono ancora in corso accertamenti per verificare la veridicità della testimonianza della donna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul caso indagano i poliziotti del commissariato di San Giuseppe Vesuviano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento