Violenza sessuale su una minore: condannato a 12 anni

In alcuni casi la ragazzina di 13 anni veniva minacciata con un coltello

Si è concluso con una condanna a 12 anni di carcere il processo ai danni di un 53enne di Palma Campania accusato di violenza sessuale su minore. Il tribunale di Nola ha condannato l'uomo a una pena più aspra rispetto alla richiesta della procura che aveva invocato una condanna a 11 anni e mezzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'accusa 

Secondo l'accusa la vittima, che all'epoca dei fatti aveva 13 anni, è stata costretta a subire atti sessuali dall'imputato a volte anche sotto la minaccia di un coltello. I fatti risalgono tra il 2015 e il 2016 e sono stati scoperti grazie ai carabinieri della compagnia di Nola a cui sono stati raccontati dalla vittima. La stessa si è costituita parte civile nel procedimento assistita dal penalista Francesco Morande.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Nuova ordinanza della Regione Campania, le decisioni di De Luca: le attività consentite

  • Occupa una casa con i sei figli, l'appello di Antonio: "Non mandatemi via. Voglio pagare l'affitto"

  • Sei persone travolte da un'auto, muore ragazza di 27 anni: ferita gravemente una donna incinta

Torna su
NapoliToday è in caricamento