Presunta violenza sessuale sulle figlie minorenni: arrestato 52enne

Gli abusi sarebbero partiti quando le bambine avevano 10 anni

La Squadra Mobile, su delega della Procura della Repubblica di Napoli, ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, nei confronti di un 52enne, gravemente indiziato del reato di violenza sessuale aggravata commessa in danno delle proprie figlie minori. 

Le indagini, coordinate della Procura della Repubblica di Napoli sez.IV fasce deboli, hanno permesso di acquisire gravi indizi a carico dell'uomo, che dal 2014 al 2018, all’interno delle mura domestiche, avrebbe costretto le proprie figlie (di anni 10 all'epoca dei fatti) a subire atti sessuali.

Alla luce degli elementi acquisiti all’esito di articolate indagini svolte dalla Squadra Mobile, sussistendo gravi indizi di colpevolezza a carico dell’uomo e considerate le esigenze cautelari, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli ha chiesto ed ottenuto il suddetto provvedimento restrittivo, eseguito dagli investigatori, che, all’esito delle ricerche, hanno tratto in arresto l’indagato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarò possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

Torna su
NapoliToday è in caricamento