menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Parco Verde di Caivano

Parco Verde di Caivano

Violenza sessuale sulla figlia di 3 anni: coppia in manette

Secondo quanto emerso dalle indagini, l'uomo avrebbe costretto la piccola a subire atti sessuali contro la sua volontà: la madre non li avrebbe mai impediti né denunciati

Una vicenda agghiacciante quella che emergebbe dalle indagini dei Carabinieri che questa mattina, all'alba, hanno portato all'arresto di una coppia di conviventi accusati di violenza sessuale nei confronti della figlia di soli 3 anni.

Le indagini sono state coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord.Ad eseguire l'ordine di custodia cautelare emessa dal Gip su richiesta della Procura di Napoli Nord, sono stati i Carabinieri della Compagnia di Casoria.

Le investigazioni - spiegano le forze dell'ordine - pur derivando dalla vicenda, che ha suscitato grave allarme tra la popolazione, della morte della piccola Fortuna Loffredo, avvenuta nel Parco Verde di Caivano il 24 giugno 2014, hanno portato alla luce un ulteriore fatto autonomo rispetto a quell'episodio criminoso.

Secondo quanto ricostruito dalle indagini, l’uomo avrebbe costretto la bimba a subire atti sessuali contro la sua volontà in presenza della madre, la quale, sebbene avvisata in più occasioni dalla figlia dei comportamenti assunti dal convivente ai suoi danni, non li avrebbe mai impediti né tanto meno avrebbe denunciato l'accuduto. 

Nell’ambito della medesima indagine, furono già adottati provvedimenti cautelari personali ed arrestati  2 coniugi, che abitavano nella stessa palazzina della piccola Loffredo, anch’essi accusati di violenza sessuale aggravata nei confronti della loro figlia di 12 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento