Procida, scarcerato il presunto stupratore. La figliastra: "Ho inventato tutto"

Durante l'incidente probatorio la ragazza avrebbe ammesso di aver inventato tutto. Scarcerato l'uomo. Francesco Emilio Borrelli: "La verità va sempre accertata durante il processo"

Sarebbe stato scarcerato un uomo accusato di aver abusato sessualmente della figliastra, sull'isola di Procida. Secondo quanto riportato dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, la ragazza avrebbe ammesso, nel corso dell'incidente probatorio, di aver inventato tutto. "La violenza sessuale", spiega Borrelli, "è un reato gravissimo, ma le accusa devono essere confermate in un regolare processo, per accertare la verità". 

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

I più letti della settimana

  • Presunto furto in autogrill per la moglie di Gianni Nazzaro: arrestata

  • Lutto nel mondo di Un Posto al Sole, addio alla "madre" di Giulia Poggi

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Colpo di scena: il Chelsea prova a convincere Sarri a restare a Londra

  • Il noto attore di Un Posto al Sole schiaffeggiato alla fermata del bus: il racconto

  • Scuse di D'Alessio e D'Angelo: la parodia di Palma e Cicchella è virale

Torna su
NapoliToday è in caricamento