Violenza di gruppo a Meta: altri tre indagati

Sono altri due dipendenti dell'albergo ed il custode di uno stabilimento balneare vicino

Si allarga l’inchiesta della Procura di Torre Annunziata sullo stupro della turista inglese in un hotel di Meta di Sorrento nell’ottobre 2016. Oltre ai 5 ex dipendenti della struttura alberghiera arrestati – per i quali il Riesame ha confermato già il carcere – sarebbero coinvolte altre persone: due ex dipendenti ed il custode di uno stabilimento balneare limitrofo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli inquirenti ora dovranno verificare se abbiano o meno preso parte allo stupro o se abbiano fornito una sorta di collaborazione. I fatti risalgono alla notte tra il 6 e il 7 ottobre 2016, quando una 50enne turista inglese sarebbe stata violentata dopo essere stata drogata con dell'ecstasy sciolta in un drink. La donna indicò alcuni dei suoi aggressori, ora i magistrati vogliono capire se a violentarla o semplicemente a prendere parte a quel piano siano state anche altre persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

  • Crollo a Pianura, operai sepolti sotto le macerie: due morti

Torna su
NapoliToday è in caricamento