Cronaca Pompei

Pompei, calci alla convivente: arrestato 36enne

L'uomo, di San Giuseppe Vesuviano, è stato bloccato dai Carabinieri. La donna aveva chiamato i militari chiedendo di essere salvata dalla furia

I carabinieri dell’aliquota radiomobile di Torre Annunziata hanno tratto in arresto un 36enne di San Giuseppe Vesuviano già noto alle forze dell'ordine, dopo averlo bloccato mentre prendeva a calci la convivente al culmine di una lite avvenuta a Pompei. È stata proprio lei a chiamare il 112 per chiedere di essere salvata da quella sfuriata. Bloccato l’uomo i militari hanno soccorso la vittima che è stata affidata a sanitari del 118 nel frattempo chiamati sul posto. La donna è stata accompagnata in ospedale per la medicazione di varie contusioni al capo.


L’uomo, che dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, dopo le formalità di rito è stato tradotto ai domiciliari in un’altra abitazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pompei, calci alla convivente: arrestato 36enne

NapoliToday è in caricamento