Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Chiaia

Violenze su anziani nella casa di cura: ai domiciliari i sette operatori

Il tribunale del Riesame ha confermato le misure cautelari eseguite il giorno 8 giugno 2023 in una struttura del quartiere Chiaia

Confermate le misure cautelari per i sette operatori della casa di cura del quartiere Chaia, a Napoli, che il giorno 8 giugno scorso furono arrestati dai carabinieri perché ritenuti "gravemente indiziati, in concorso fra loro, di maltrattamenti, continuati e pluriaggravati, in danno di persone affidate alla loro cura e vigilanza". Il Tribunale del Riesame ha ritenuto che sussistessero le motivazioni per confermare le misure cautelari. 

I sette sono tutti agli arresti domiciliari, compresi i tre che in un primo momento sono stati tenuti in custodia all'interno del carcere di Poggioreale. Dalle indagini, svolte dai carabinieri sarebbero emerse reiterate e quotidiane condotte di umiliazione, minaccia, grave violenza fisica e psicologica nonché molteplici episodi di deliberata indifferenza rispetto agli elementari bisogni di assistenza ai pazienti, di età compresa tra gli 80 ed i 100 anni. Le condotte degli soperatori socio-sanitari sono state documentate da intercettazioni ambientali audio e video.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenze su anziani nella casa di cura: ai domiciliari i sette operatori
NapoliToday è in caricamento