Violentata da 12 ragazzini nel napoletano: 15enne torna in Germania

"Non si è fatto abbastanza per assicurare protezione alla giovane. La famiglia ha deciso di abbandonare il paese di Pimonte e trasferirsi nuovamente in Germania", denuncia il Garante

Foto repertorio

Ha deciso di tornare in Germania, con la propria famiglia, una ragazzina di 15 anni, che lo scorso anno ha subito una violenza sessuale messa in atto da un branco di 12 coetanei.

A rendere nota la notizia il garante per l'infanzia e l'adolescenza della Regione Campania Cesare Romano che denuncia l'insensibilità istituzionale dimostrata da chi aveva assunto l'impegno di interessare gli organi giudiziari sull'epilogo della vicenda.

Lo scandalo sessuale di cui era stata vittima la 15enne aveva sconvolto la comunità di Pimonte, destabilizzando in maniera pesante la vittima degli abusi.

"Non si è fatto abbastanza per assicurare protezione alla giovane. La famiglia ha deciso di abbandonare il paese di Pimonte e trasferirsi nuovamente in Germania dove, forse, la minore e la sua famiglia potranno riacquistare la tranquillità di cui ha bisogno". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 gennaio (giorno per giorno)

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

Torna su
NapoliToday è in caricamento