menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In manette latitante del clan Polverino: era in un appartamento a Marano

Vincenzo Vaccaro sfuggì all'arresto lo scorso febbraio. Era ospite di due persone che sono state denunciate in stato di libertà per favoreggiamento personale. All'arrivo dei carabinieri ha tentato invano la fuga

È finito in manette a Marano Vincenzo Vaccaro, latitante ritenuto affiliato al clan camorristico dei Polverino. Lo scorso febbraio l'uomo era riuscito a sfuggire al blitz dei carabinieri di Napoli che aveva portato all'arresto di 40 affiliati responsabili a vario titolo di associazione per delinquere di tipo mafioso, tentato omicidio, estorsioni, usura, detenzione illecita di armi, traffico e spaccio di stupefacenti nonché al sequestro preventivo di beni per un miliardo di euro.

I carabinieri avevano identificato capi e gregari del clan camorristico che aveva assunto il controllo di attività imprenditoriali e commerciali in Italia e in Spagna gestendo un grosso traffico di stupefacenti dalla Spagna all' Italia per il rifornimento delle "piazze di spaccio" in mano a vari clan del capoluogo campano e di altre regioni.


Vaccaro era in una abitazione in via Pendine Calasanno dove era ospite di due persone che sono state denunciate in stato di libertà per favoreggiamento personale. Invano il tentativo di fuga dal bagno: la casa era circondata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento