menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camorra, Ambrosino del clan Gionta catturato a Torre Annunziata

Vincenzo Ambrosino, ritenuto un elemento di spicco del clan Gionta, in quanto contabile e responsabile del traffico di droga del gruppo camorristico è stato arrestato. Sorpreso in casa della nonna a Torre Annunziata. Era latitante da marzo 2008

Vincenzo Ambrosino, ritenuto un elemento di spicco del clan camorristico Gionta e latitante dal marzo 2008, è stato arrestato dai carabinieri a Torre Annunziata.

Ambrosino era destinatario di una ordinanza di custodia cautelare in carcere per traffico di stupefacenti emessa dal Tribunale di Ancona e successivamente per una seconda ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione per delinquere di stampo camorristico finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti emessa dal Tribunale di Napoli.

L'uomo, ritenuto il contabile e responsabile del traffico di droga del gruppo camorristico, è stato sorpreso dai carabinieri del Nucleo investigativo e della compagnia di Torre Annunziata nell'abitazione della nonna in Corso Umberto, nel centro storico del comune.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Monte di Pietà in vendita, i cittadini: "No a ristoranti e matrimoni trash"

  • Cronaca

    “Chi ha ucciso Maurizio ha dato una coltellata all'intera città”

  • Cronaca

    “Cinque ore di attesa per essere vaccinati”: la denuncia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento