rotate-mobile
Cronaca

Ravello: scoperto una villetta abusiva, deferito il proprietario

Nel punto più panoramico della costiera Amalfitana, nascosto in un limoneto, un immobile al grezzo di 70mq. Il proprietario è stato accusato per i reati di danneggiamento e deturpamento, la costruzione era all'interno del Parco Regionale dei Monti Lattari

In un limoneto, tra i terrazzamenti della Costiera Amalfitana, coperto da alcuni teli neri era camuffato un immobile grezzo destinato a diventare l'ennesima villetta a Ravello. Due piani, 70 mq calpestabili e 100mq di cantiere tutto senza alcuna autorizzazione, dato che la zona di alta rilevanza paesaggistica è riconosciuta dall'Unesco come patrimonio dell'Umanità.


Il proprietario della villetta abusiva è stato accusato di danneggiamento e deturpamento ambientale, oltre alle connesse violazioni in materia urbanistica e paesaggistica, visto che gli abusi sono stati perpetrati all'interno del perimetro del Parco Regionale dei Monti Lattari rientrante in zona riconosciuta dall'Unesco patrimonio dell'Umanità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ravello: scoperto una villetta abusiva, deferito il proprietario

NapoliToday è in caricamento