Cronaca

In vendita Villa Livia, la dimora dei "Bastardi di Pizzofalcone"

La decisione del Museo Filangieri che ne è il proprietario: "Urge una manutenzione che noi non possiamo garantire"

Villa Livia, l'aristocratica dimora location della Napoli Nobilissima raccontata dalla fiction "I bastardi di Pizzofalcone", è in vendita.

La decisione arriva dal Museo Filangieri che ne è il proprietario. Una decisione indispensabile, ha sottolineato Giampaolo Leonetti, direttore delle sale di via Duomo. "Non possiamo più permettercela. In questo momento è un miracolo mantenere aperto il Filangieri che mandiamo avanti con i biglietti e le donazioni di qualche mecenate napoletano. Il Comune non versa il suo contributo per il pagamento degli stipendi dei custodi dal 2014 . Adesso sopperiamo noi, ma solo per il 50%. La cifra, 65mila euro, per il 2016 non è stata nemmeno preventivata in bilancio. Siamo in grande difficoltà. L’unica soluzione è vendere Villa Livia", si legge su Il Corriere del Mezzogiorno.

Prezzo stimato: da un milione e mezzo a tre. "Ovviamente vendiamo solo il contenitore, non il contenuto. Se riuscirò nell’operazione immobiliare, trasferirò gli arredi e le opere al Filangieri. Ci sono infiltrazioni, i pavimenti si rialzano, urge una manutenzione che noi non possiamo garantire. Per il set dei Bastardi, a mettere tutto a posto ci pensarono gli scenografi della Rai. Ma io come faccio? Non posso passare un guaio perché cade una pietra in testa a qualcuno".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In vendita Villa Livia, la dimora dei "Bastardi di Pizzofalcone"

NapoliToday è in caricamento