Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Vomero

La passeggiata in Villa Floridiana finisce male: "Ci hanno chiusi dentro"

È dovuta intervenire la polizia municipale. A denunciare il fatto è stato Giuseppe Alviti

Nel pomeriggio di ieri alcune persone sono rimaste chiuse nella Villa Floridiana. La denuncia è di Giuseppe Alviti, che riporta il messaggio lanciato sui social da una degli sfortunati protagonisti della disavventura.

Alle "ore 16", spiega, "vorremmo uscire ma ci hanno chiusi dentro!". "Non c'è nessun avviso che indica una deroga agli orari di apertura e chiusura regolarmente comunicati – prosegue l'uomo – ma un cartello (che quando siamo entrati non c'era!) che comunica che l'unico ingresso aperto è a via Aniello Falcone , che dista parecchio e che cmq a 40 gradi, in salita, sotto al sole, con due passeggini ed una rampa di scale, non me lo faccio nemmeno se ad aspettarmi trovo Brad Pitt".

"Ci sono 40 gradi, bambini ed anziani che hanno sete. E sono già 20 minuti che aspettiamo...", va avanti il messaggio. Alla fine è stata la polizia municipale ad intervenire e fare uscire le persone rimaste chiuse all'interno.

Alviti, candidato alla presidenza della Regione Campania per la Lega Sud, definisce "vergognoso e inaccettabile che in un polmone verde e artistico come è appunto la Floridiana di Napoli accadono situazioni del genere". "Non oso immaginare se qualcuno si fosse sentito male come poteva accedere – va avanti – chiediamo ad horas di punire con la massima severità i responsabili e dirigenti con la richiesta di ripristinare un servizio che permetta di fruire della bellissima Villa Floridiana".

floridiana-cartello-chiusura-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La passeggiata in Villa Floridiana finisce male: "Ci hanno chiusi dentro"

NapoliToday è in caricamento