Cronaca Via Duomo

Multano auto in via Duomo: vigili aggrediti da padre e figlio

I tre agenti della Municipale sono stati medicati in ospedale: 20 giorni di prognosi per un agente colpito al setto nasale, 10 e 5 per contusioni per gli altri due

Polizia municipale

Tre agenti della polizia municipale sono stati aggrediti da padre e e figlio in via Duomo dopo aver multato un' auto parcheggiata sul marciapiede. La vicenda questa mattina. Una coppia di motociclisti ha notato l' auto in posizione irregolare ed ha elevato il verbale di contravvenzione. Il proprietario dell' auto, un uomo di 31 anni, incensurato, spalleggiato dal padre, ha protestato vivacemente e poi ha colpito con una testata uno dei motociclisti, fratturandogli il setto nasale.

Nella successiva colluttazione sono stati colpiti l' altro agente motociclista ed un terzo agente appiedato. Alla fine padre e figlio sono stati immobilizzati e trasferiti al Comando della Polizia municipale, dove sono in stato di fermo. All' esterno del Comando si sono radunati alcuni familiari dei due, che hanno dato vita ad una protesta. Per il 31 enne dovrebbe scattare l' arresto, per il padre la denuncia in stato di libertà. I tre agenti della Municipale sono stati medicati in ospedale. 20 giorni di prognosi per l' agente colpito al setto nasale, 10 e 5 per contusioni per gli altri due.


Piena solidarietà ai due lavoratori è stata espressa dal consigliere comunale di Sel, Ciro Borriello. "Ancora una volta 'oggetto' di azioni di attacco fisico e invettive, che espongono il personale del Corpo ad una condizione lavorativa, priva di ogni forma di serenità e di tutela. Urge - conclude - una presa d'atto di tale incresciosa e non più procrastinabile situazione, volta a ridefinirne problematiche e soluzioni". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multano auto in via Duomo: vigili aggrediti da padre e figlio

NapoliToday è in caricamento