Stazione centrale, guardia giurata picchiata da un extracomunitario

L'uomo stava espletando i propri bisogni corporei su un binario del treno, quando la guardia giurata l'ha invitato a rivestirsi e ad allontanarsi, scatenando la reazione dell'uomo

Un vigilantes è stato aggredito da un cittadino extracomunitario nella stazione di piazza Garibaldi. L'uomo stava espletando i propri bisogni corporei su un binario del treno, quando la guardia giurata l'ha invitato a rivestirsi e ad allontanarsi.

Il maghrebino ha però reagito colpendo alla testa e sull'addome il vigilantes, che è anche rovinosamente caduto sui binari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 44enne è stato trasportato al Loreto Mare. Per lui la prognosi è di 10 giorni. L'aggressore è stato bloccato e arrestato dalla polizia e dalla Polfer.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Tony Colombo si esibisce a Torre del Greco: centinaia di persone si scatenano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento