Nuovo video hard diffuso online, protagonista disperata: “Abbandonata dal fidanzato”

Alla radiazza Borrelli e Simioli sono tornati sull'argomento da loro lanciato nei giorni scorsi. Il consigliere regionale: “L'ho messa in contatto con l'assessore Marciani, l'aiuteremo a combattere la sua battaglia”

Oggi abbiamo sentito la ragazza protagonista del video hard che è diventato virale e abbiamo avuto la conferma che è disperata”. Così Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli, che – nel corso de La radiazza su Radio Marte – sono ritornati sulla vicenda.

La giovane è “preoccupata anche per le conseguenze che questa vicenda potrebbe avere per le figlie, che ha cresciuto da sola, e per il suo lavoro”. Dal consigliere regionale dei Verdi e dallo speaker era partito nei giorni scorsi l'appello degli amici della ragazza affinché non si diffonda il video, a quanto pare comunque già online su diversi portali hard.

L'appello a proposito del nuovo video: "Non diffondetelo"

“Abbiamo anche scoperto – hanno proseguito Borrelli e Simioli – che il fidanzato l'ha abbandonata al suo destino quando ha scoperto che il video è diventato virale”. Da La radiazza un ringraziamento alle forze dell'ordine, “che hanno raccolto la denuncia della ragazza e stanno indagando ad ampio raggio per capire chi abbia avviato la diffusione di un video che doveva restare segreto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ho già messo in contatto la ragazza con l'assessore regionale Chiara Marciani – ha poi aggiunto l'esponente del consiglio regionale – e, in queste ore, ci sarà un primo incontro per capire come possiamo aiutarla a combattere questa sua battaglia”. Borrelli conclude, quindi, sottolineando che “l'aiuto sarà possibile grazie alle opportunità offerte dalle leggi regionali contro il cyberbullismo e la violenza di genere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento