menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli

Nuovo video hot nel napoletano, la Lucarelli: "Ho denunciato tutto alla Polizia"

La giornalista e scrittrice ha denunciato questa mattina l'accaduto alla Polizia Postale. A lanciare l'allarme era stato nelle ultime ore il conduttore radiofonico napoletano Gianni Simioli

"Come promesso ieri stamattina sono andata alla Polizia Postale di Milano. Ho consegnato il video, che mi era stato inviato ed è già drammaticamente virale via whatsapp, e la ragazza è stata velocemente identificata. Pare sia stato identificato anche il ragazzo con lei nel video, che cmq non é necessariamente la persona che l'ha diffuso. Si era tolta dai tutti i social ed è molto giovane. Non dirò altro che aiuti a identificarla, posso solo garantire che la Polizia Postale è stata molto rapida e ha preso a cuore la questione, per cui sconsiglio vivamente a tutti di diffondere quel video attraverso qualsiasi canale. Potreste passare guai". Così la giornalista e scrittrice Selvaggia Lucarelli, attraverso la propria pagina Facebook, ha reso noto di aver sporto denuncia alla Polizia Postale sul nuovo video hard che sta circolando nel napoletano in rete.

A lanciare l'allarme era stato nella giornata di ieri il conduttore radiofonico napoletano Gianni Simioli, sempre via Facebook: "Sta girando un nuovo video (rubato?) dove si vede un'altra ragazza napoletana che ha un rapporto orale con un ragazzo. Poco fa qualcuno me l'ha mostrato e il viso della tipa si vede benissimo, mentre quello di lui no. Per piacere, fermatelo. Se lo ricevete cancellatelo subito, grazie".

Anche il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli aveva denunciato ieri l'accaduto e richiesto l'intervento della Polizia Postale: "La morte di Tiziana Cantone non ha insegnato nulla perché, in queste ore, sta circolando un altro video di una ragazza. Il rischio è che qualcuno metta quel video in rete avviando un processo del tutto simile a quello che si è concluso tragicamente con la morte della trentunenne napoletana. Purtroppo ancora non ci si è resi conto della gravità di certi comportamenti irresponsabili".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento