Video hard su WhatsApp, l'appello disperato di una ragazza: "Cancellatelo vi prego"

Trentuno anni, di Massa Lubrense, ha raccontato di averlo girato in un periodo in cui era "letteralmente impazziata a causa di circostanze poco piacevoli"

Si è sfogata in post Facebook, con un appello: "Cancellate quel video, qualora dovesse arrivare sul vostro cellulare, e chiedete di fare altrettanto ai vostri conoscenti". La protagonista è una ragazza di Massa Lubrense, protagonista dell'ennesimo video hard finito in rete.

Nel suo post, la 31enne racconta di aver accettato di girare il video e di averlo poi condiviso ad una ristretta cerchia di persone. Era in un periodo particolare: "Quando si è verificato questo episodio – racconta – ero letteralmente impazzita a causa di varie circostanze poco piacevoli che mi erano accadute Così ho condiviso quelle immagini con alcuni che a loro volta le hanno diffuse".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricatti hard: "Un profilo fake mi ha rovinato la vita"

Le immagini si sono diffuse, come purtroppo è già accaduto in passato anche con conseguenze tragiche (la memoria va al dramma di Tiziana Cantone), a macchia d'olio. L'appello della ragazza è volto a preservare la propria reputazione e quella della sua famiglia: "Sono una brava ragazza e una grandissima lavoratrice, vengo da una famiglia di persone che si sono fatte da sole e non voglio che siano infangate a causa della mia debolezza". "Cancellate quelle immagini – è la conclusione del suo post – Ai colpevoli ci penserà la magistratura".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Nuova ordinanza di De Luca: pubblicato il testo e le linee guida (I DOCUMENTI)

Torna su
NapoliToday è in caricamento